Print media
от 01 August 2016
 

Il Tecnopark russo di Studio Hadid

01 August 2016
Abitare

A Mosca, nel cuore della Silicon Valley russa, sorgerà il nuovo Sberbank Technopark, firmato da Zaha Hadid Architects.

Zaha Hadid come sappiamo è purtroppo scomparsa di recente, ma le opere dell’archistar britannica continuano a sorgere. Il suo studio si è infatti aggiudicato la realizzazione di un centro di ricerche a Mosca, il futuro Sberbank Technopark nell’ambito del già esistente Skolkovo Innovation Centre, una specie di Silicon Valley russa con laboratori e campus dedicati a biomedicina, energia nucleare e innovazioni spaziali (progetto finanziato da Sberbank, la banca russa responsabile del 70 per cento dei servizi economici del Paese). Sberbank Technopark occuperà una superficie di 131 mila metri quadrati e ospiterà circa 10-12 mila professionisti di Sberbank addetti dell’Information Technology e del marketing.

Il progetto della struttura nasce dall’attenta analisi dei processi lavorativi interni alla banca. Il design si basa sulla morbidezza delle forme e sulla fluidità degli spazi. “Primario è il concetto di creare innovazione”, spiega Christos Passas, Project Director di Zaha Hadid Architects, “ma anche la necessità di realizzare ambienti multifunzione e interconnessi”. Il progetto non solo riconfigura le relazioni lavorative, ma adotta anche un approccio olistico, afferma Passas. “Sberbank Technopark è l’espressione del pensiero di Zaha Hadid e offrirà spazi che esaltano il dinamismo”.



 

 

E-mail:
Name:
Подписаться на рассылки: